eTourism and Digital Playground

26 Gennaio, 2017

pomeriggio

e-Tourism and Digital Playground │ENTER2017 eTourism Conference Rome

Dal 24 al 26 gennaio, ENTER2017 eTourism Conference offrirà uno sguardo d’insieme sulle recenti tecnologie che, a livello internazionale, sono state applicate con successo in ambito turistico. A seguire, l’eTourism and Digital Playground e l’Italian Day offriranno uno spaccato della situazione italiana.

L’eTourism and Digital Playground sarà un pomeriggio “tutto italiano” dedicato alla presentazione di best practice e soluzioni rivoluzionarie per il mercato del turismo, alle principali piattaforme di crowdfunding, e al mondo delle startup e degli incubatori d’impresa.

Saranno nostri ospiti i rappresentanti di piattaforme innovative che hanno cambiato il modo di offrire e vivere l’esperienza del viaggio e le due startup che risulteranno vincitrici di BTO2016.

eTourism and Digital Playground │ENTER2017 eTourism Conference RomeeTourism-and-Digital-Playground

 Speakers’ bio

 

Gloria Arditi, Socio Fondatore e Membro del Consiglio di LoveItaly

 

Rosemarie Caglia, Ideatrice e Co-founder di Travel for business

Rosemarie Caglia racconterà della startup Travel for business, la prima community che connette i viaggiatori d’affari che vogliono realizzare più business nel mondo. Non un semplice portale, ma un luogo per condividere esperienze del fare affari viaggiando.  Ci si incontra in rete e poi si decide se incontrarsi durante un viaggio di lavoro, per così realizzare nuove opportunità. Rosemarie ha maturato un’esperienza ventennale presso le più importanti organizzazioni internazionali del business travel e da un anno è impegnata in questo nuovo progetto per ricercare nuove vie per fare business nel mondo, in modo più efficace e accessibile a tutti.

Il suo slogan? Travel for business sarà il miglior network del futuro per realizzare gli affari in viaggio! 

Alessandro Caponi, consigliere Startup Turismo e co-founder Poistory

Egidio Criscuolo, InReception

Marco Deiosso, CEO di Nausdream

Marco Deiosso è il CEO di Nausdream, la startup delle esperienze in barca. Racconterà quali sono stati i passi per sviluppare la sua impresa; in particolare, analizzerà la difficoltà insite nella modellazione del business, nell’acquisizione dei clienti a costi contenuti e nella gestione di un team distribuito, concentrandosi poi sul più importante trend del “turismo alternativo”: l’esperienziale. Marco è un ex studente di business administration dell’Università di Cagliari che, insieme ad altri 3 soci, ha fondato Nausdream dopo uno stimolante percorso di formazione universitaria, il Contamination Lab. Da oltre un anno il progetto ha preso vita e mosso i suoi primi passi in Sardegna per poi espandersi nelle principali mete marittime italiane e Tailandesi, fino a giungere nelle Isole Baleari ad Aprile e ad Hong Kong a Novembre. Con oltre 500 barche affiliate al marketplace, la flotta Nausdream ha ospitato oltre 3000 persone a bordo.

Stefano Ferri, Copywrite, Ufficio stampa

Laureato in Scienze politiche, giornalista e pubblicitario, Stefano Ferri ha all’attivo quasi vent’anni di esperienza nella pubblicistica della Meeting & Incentive Industry, in tutti i suoi segmenti. Per quattro anni, in particolare, ha diretto uno dei magazine più completi e innovativi tra quelli rivolti al comparto congressuale. Oggi, attraverso l’agenzia Brains, da lui co-fondata nel 2013, offre consulenza strategica per organizzatori di eventi e fornitori di servizi, in Italia e all’estero: agenzie Pco, Incentive House, alberghi congressuali e Convention Bureau. Nel 2004 ha ricevuto il Premio Hilton per il giornalismo specializzato in turismo d’affari, e nel 2006 gli è stato assegnato il Premio Città di Riccione – Italia for Events per la stampa di settore.Ha scritto due romanzi, entrambi editi da Robin Edizioni. Il primo, Seppellitemi in cielo, è uscito nel 2013 e ha avuto ben quattro ristampe. Il secondo, Il bambino che torna da lontano, è uscito a metà maggio 2016 ed è stato tra i più venduti al XXX Salone del Libro di Torino.
Parla inglese (bilingue) e tedesco, conosce l’arabo e il russo e nel tempo libero si diletta di chitarra classica.

Gabriele Lizzani, Ceo Hisocial e Founder Employerland

Gabriele Lizzani lavora nella consulenza di impresa da quasi 20 anni. Dopo un passato in azienda a fine anni 90’ fonda una società di consulenza specializzata nello valutazione del potenziale e nella ricerca di lavoro (Contattolavoro.it). Ad oggi coordina e gestisce un Gruppo di 4 aziende verticali su diversi settori di Business: Selezione del personale, Formazione qualificata, Social media Marketing, Mobile e Gamification. È il referente organizzativo di molte aziende e di molti progetti su diversi settori: moda, food, lusso, automotive, retail. Dal 2014 è anche founder di Employerland start up di innovazione tecnologica premiata recentemente dalla Bocconi come migliore start up del 2015. Dal 2007 insegna Marketing ed Employer Branding alla Facoltà di Psicologia della Comunicazione Sapienza di Roma e presso la Facoltà di Comunicazione d’impresa, Marketing e nuovi Media alla LUMSA.

Sabina Maraffi, Docente di Scienze Naturali, Chimica e Geografia, Mineralogia e Geologia, Geografia generale, turistica e economica

Laurea in Geologia con lode, attualmente studentessa PhD in “Physical and chemical processes in the Earth systems” alla School of Science and Technology, Geology Division, Università di Camerino. Insegnante di Scienze nelle scuole di secondo grado, è anche vincitrice di concorso per Dirigenti Scolastici. Ha realizzato vari prodotti educativi, principalmente basati su mineralogia, petrografia e vulcanologia, ha realizzato insieme a F. Sacerdoti il gioco educativo EvoQuest, e la scrittura di varie avventure. EvoQuest è un progetto di didattica innovativa basato su un Gioco di Ruolo da svolgersi in gruppo. Il gioco è stato applicato alla didattica ed al turismo con ottimi risultati.Si basa su un computer ed un sistema di proiezione che  permette la partecipazione dell’avventura da parte di tutti i giocatori, attraverso un semplice browser con i propri device. Il gioco permette, vivendo l’avventura, di apprendere e comprendere meglio le diverse materie in chiave interdisciplinare, e usi costumi e cultura. Il gioco risponde perfettamente ai concetti di STEAM Education, (Science, Technology, Engineering, Art and Mathematics).

 Lidia Marongiu, Studio Giaccardi e Associati

CEO, esperta di strategia, comunicazione e web marketing. Ha fondato la G&M Network nel 2009 con Giuseppe Giaccardi con il quale dal 1999 condivide anche il progetto professionale dello Studio Giaccardi & Associati. Appassionata di comunicazione e marketing, consulente di direzione e formatrice,  in G&M Network  si occupa di sviluppo business e progettazione di strategie web, siti, portali, eventi e  seminari di formazione. Ha una lunga esperienza e specializzazione nel turismo dove ha realizzato ricerche economiche, progettazione siti, strategie di destination management, piani di marketing e strategie di comunicazione  in diverse regioni italiane per assessorati al turismo, agenzie di promozione turistica e nel privato per strutture ricettive, tour operator e consorzi di imprese. Attraverso il progetto Eroi di Impresa, ideato e realizzato da G&M Network  in collaborazione con Panebarco & C., punta a mettere in relazione nuovi giovani talenti con le imprese del loro territorio e a divulgare la cultura d’impresa nell’era del web 2.0. Eroi di Impresa mira a far emergere giovani talenti imprenditoriali e a valorizzare il prezioso contributo che la loro personale prospettiva e il loro pensiero laterale possono portare alla comunità.

Roberto Necci, Presidente di Skal International Roma

Imprenditore e Manger alberghiero, Proprietario Hotel XX Settembre, Direttore Generale Hotel Domidea, Membro delCdA Hotel Pineta Palace, Chairman Necci Hotels. Presidente Skal International Roma, Vice Presidente FederalberghiRoma.Laurea in Economia delle Aziende turistiche con testi in Forme di finanziamento dell’ Azienda alberghiera dalcredito ordinario al Merchant Banking.

Olimpia PonnoConsulente aziendale, trainer, digital transformer, past president MPI Italia

Consulente aziendale, trainer & coach, ricercatrice, autrice, blogger. Dal 2007 titolare dell’omonimo Studio di consulenza in comunicazione, marketing, formazione. Cresciuta da 25 anni nel settore del terziario a livello nazionale e internazionale, ha svolto 16 anni di attività manageriale in aziende legate a fiere, congressi, hotel, business travel, eventi. Intensissima la sua attività associativa: dal 2003 è membro MPI (Meeting Professionals International), dal 2013 al 2015 è stata Presidente di MPI Italia Chapter, oggi socia InterNations e dal 2015 Vicepresidente Gruppo Minerva Roma di Federmanager. Germanista, laureata in Lingue e Letterature Straniere Moderne e Contemporanee, si descrive così: “cuore sensibile, spirito innovatore, mente appassionatamente affamata di curiosità” . Nel 2014 ha ricevuto un riconoscimento professionale dalla Camera di Commercio di Salerno ed è stata tra i giurati del BEA (Best Event Awards) a Siviglia. Se ne volete sapere di più cercate tra gli oltre 6.540 risultati in Google.

Francesco Sacerdoti, CEO e-voluzione

Laurea in Ingegneria Elettronica con lode, specializzato in sistemi integrati avanzati di misura, sistemi di analisi
d’immagine e applicazioni multimediali. 7 Brevetti, ha sviluppato i Centri di Controllo a terra per 4 missioni dello
Space Shuttle, ha progettato e realizzato centinaia di sistemi di misura e controllo per grandi e piccole imprese.
Certified LabVIEW Architect e Certified Professional Instructor per National Instruments. Insegna attualmente all’iOS Developer Academy di Napoli in partnership con Apple. E’ anche da alcuni anni Adjunct Professor alla Temple University, Department of Biology, Philadelphia (USA). Con la Prof.ssa Sabina Maraffi ha realizzato il gioco di ruolo 
EvoQuest, che presenterà all’eTourism and Digital Playground.

 Nicola Usala, CEO di Babaiola

Nicola Usala è CEO di Babaiola, la prima community di viaggio e divertimento pensata per il mondo LGBT. I viaggiatori LGBT rappresentano un segmento di mercato che viaggia in media 4 volte all’anno, il doppio dei viaggiatori eterosessuali, il loro reddito è superiore alla media del 38% e spesso sono DINK (Dual Income, No Kids), ovvero hanno un doppio reddito e non hanno figli. Il mercato dei viaggi LGBT in Europa ha un valore di 75 miliardi di dollari e un tasso di crescita annuale composto pari al 29%. Eppure le informazioni per i viaggiatori LGBT sono spesso carenti e frammentarie. Dall’esigenza di un’offerta unitaria e completa, che tenga conto delle richieste del mondo LGBT, nasce Babaiola, il sito che consente di pianificare viaggi e scambiare informazioni con le migliaia di utenti registrati. Entro la metà del 2017 è inoltre previsto il lancio di un’app per Android e Iphone.

 Karin Venneri, Consigliere Startup Turismo

L’Associazione Startup Turismo è stata fondata nel 2013 per riunire le migliori startup che offrono prodotti e servizi digitali nei settori del Turismo e della Cultura. È nata dall’incontro casuale tra alcuni founder di startup del turismo, accomunati dal desiderio di fare rete, condividere esperienze vissute e difficoltà incontrate. Oggi il numero di startup associate è di 108, ovvero il 60% della quota di mercato italiana. Gli obiettivi principali che si pone sono:

  1. Promuovere la creatività e l’innovazione digitale e sostenere la crescita delle startup a favore dello sviluppo dell’economia turistica italiana
  2. Facilitare l’interazione e la collaborazione fra gli associati  – e con l’ecosistema del travel più in generale  – per generare nuove opportunità dalla condivisione delle esperienze
  3. Formare e informare con attività mirate sul territorio i giovani e tutti quelli che vogliono conoscere e sperimentare la cultura imprenditoriale e l’innovazione in campo turistico.

 

Scarica il Programma Completo

 

Media Partner
Skal International | Media Partner ENTER2017

 

Quality Travel | Media Partner ENTER2017 eTourism Conference Rome